image_pdfimage_print

Pópulus sion ecce Dóminus dello 08-12-2019. Celebra don R. Patalano

di redazione

Domenica 08-12-2019 alle ore 16:30, presso la Chiesa del Sacro Cuore (Chiesa dei Sacconi) presso Tolentino (Mc) si è svolta la Messa Cantata in rito romano antico organizzato dalla Venerabile Confraternita del Sacro Cuore di Gesù di Tolentino e dal Coetus Fidelium “Beato Marco da Montegallo”.
Ha celebrato la Santa Messa don Riccardo Patalano aiutato dai chierichetti Giuseppe Baiocchi, Gianni Pievaroli e Bruno Fianchini (Turiferario). All’organo il Maestro Andrea Carradori, cantore Lodovico Valentini.
Nell’Omelia don Riccardo citando la Solennità dell’Immacolata – II Domenica d’Avvento – ha ricordato come Sua Santità Pio IX, l’ultimo Papa Re, il giorno 8 dicembre 1854, con la bolla “Ineffabilis Deus”, sanciva come la Vergine Maria sia stata preservata immune dal peccato, ed istituiva il Dogma dell’Immacolata Concezione.
Difatti la Vergine Maria non possedendo il peccato originale può fungere da mediatrice tra noi e Cristo. Essa è Immacolata e vede le nostre difficoltà, ci scalda con il Suo amore, ci consola e ci accompagna per i sentieri della vita. Maria è la più potente avvocata e intercede incessantemente per noi presso Suo Figlio quando le affidiamo le nostre preghiere.
© Coetus Fidelium Beato Marco da Montegallo – Riproduzione riservata

Documento senza titolo Documento senza titolo

Scarica gratis







Seguici


Collaborazioni