Suscepimus Deus del 18-07-2021

Suscepimus Deus del 18-07-2021di redazione

Domenica 18-07-2021, presso la Chiesa di San Cristoforo (Via D’Argillano n.21 – 63100 AP), il nostro Coetus Fidelium Beato Marco da Montegallo è stato ospitato dalla Confraternita della Buona Morte del Priore Giancarlo Tosti, per celebrare il rito romano antico nella forma cantata, con il nostro regolatore Don Giorgio Lenzi (IBP) sacerdote dell’Istituto Buon Pastore e Procuratore Generale per lo stesso con la Santa Sede. Al canto gregoriano ritroviamo il Maestro Giuseppe Spinozzi, al servizio Giuseppe Baiocchi (chierichetto), Alessandro Grilli (chierichetto) e Maurizio Seghetti (turiferario).
Il nostro regolatore, prima dell’inizio della celebrazione, ha aggiornato la nutrita assemblea presente, delle nuove disposizione del Santo Padre Papa Francesco.
Come prassi istituzionale il nostro sacerdote, nei giorni che hanno preceduto la celebrazione, ha contatto Sua Ecc. Rev. Mons. Domenico Pompili – Vescovo di Rieti e Amministratore Apostolico di Ascoli Piceno.
Naturalmente don Giorgio Lenzi (IBP) ha sottoposto il quesito per quanto riguardava la celebrazione della Santa Messa Tradizionale in questa Diocesi, alla luce dei recenti documenti e disposizioni della Santa Sede.
Come ci riferisce il nostro regolatore: «Sua Eccellenza è stato molto benevolo nei nostri confronti, come già lo fu al momento delle dimissioni di Mons. D’Ercole, che fu l’iniziatore di questa esperienza in questa Diocesi, dopo la richiesta di molti fedeli. Dunque Mons. Pompili mi ha chiesto di annunciare, a quanti non lo sapessero ancora, la comunicazione del nuovo Motu Proprio “Traditionis custodes” (Custodi della tradizione) – certamente più limitante – rispetto al Motu Proprio “Sommorum Pontificum”. Il Vescovo si riserva, alla luce delle nuove disposizioni della Santa Sede, di studiare il nostro caso e valutare se questo gruppo verrà mantenuto. Da parte mia vi invito tutti ad accogliere con serenità queste disposizioni della Santa Sede che sempre si è mostrata, nella sua storia, magnanima verso i fedeli obbedienti alle sue disposizioni.
© Coetus Fidelium Beato Marco da Montegallo – Riproduzione riservata